Conosci Campanapa

Campanapa

 

Campanapa è un progetto ambizioso, originale e di successo. È una cooperativa nata per amore del territorio e della sostenibilità ambientale. È una finestra che guarda al futuro e alle innumerevoli applicazioni della canapa, materia prima versatile e amica dell’uomo, i cui utilizzi sono fortemente ispirati al recupero di tradizioni passate e alla fortissima curiosità per le innovazioni future. Campanapa mira ad essere un punto di riferimento per tutto il settore produttivo della canapa in Italia. Campanapa è ispirazione.

La cooperativa nasce dall’idea di un gruppo di amici d’ampliare la produzione della canapa sul territorio. Gli associati controllano tutta la filiera produttiva e sono interlocutori di know-how per coloro che vogliono affacciarsi da neofiti alla produzione della canapa in Campania. Proprio il recupero del territorio è una tra le finalità più alte che la cooperativa si propone. Km zero e sostenibilità sono i fari che illuminano le scelte strategiche e produttive per la creazione di una filiera completa in vari settori di applicazione - alimentare, nutraceutico, tessile, edile ed industriale - in modo da ottenere un valore aggiunto per la produzione agricola del nostro territorio.

 

Coltivazione della canapa e biosostenibilità

 

La canapa ha molteplici possibili utilizzi alcuni dei quali ancora non sperimentati. L’oro verde, così viene definita negli ultimi anni la canapa, è una materia amica soprattutto in ambito di biosostenibilità. Questo perché è qualità delle sue radici e delle sue infiorescenze essere fitorisananti, vale a dire in grado di liberare il terreno dalle sostanze inquinanti e l’aria dalla eccessiva presenza di CO2. Ma la canapa ha anche proprietà autodiserbanti poiché il suo sviluppo veloce riesce a superare quello delle piante infestanti; sfruttando questa caratteristica, è in grado di “pulire” il terreno nei mesi della sua crescita. Per la sua coltivazione non è richiesto l’utilizzo di sostanze chimiche. La poca necessità di acqua ne fa un alleato magnifico nella lotta alla siccità e ne rende possibile la coltivazione anche in zone con scarse precipitazioni.